Crea sito
Mestieri Antichi Contadino
 
Quando si alzava il vento, il contadino con una pala faceva saltare le spighe in aria con un movimento che separava i chicchi della "cama" (pula). In seguito il grano veniva lavato, asciugato al sole e portato al mulino ad acqua un sacco per volta.
Successivamente, appena dopo la guerra, il grano veniva trebbiato con la trebbia mossa da un motore a vapore. Una persona gettava i fasci sulla trebbia dove c'era un ragazzo che tagliava la legatura dei fasci e li porgeva all'"abboccaturo" che provvedeva a infilarle nell'apposita apertura della trebbia. Poi venne la mietitrebbia per trebbiare più velocemente il grano.


 
  <<indietro                                >>segue
 
Home page
I mestieri antichi
Il Molise
L'artigianato del Molise
Contattaci Link amici
Lascia la tua firma sul nostro Guestbook
 
Rassegna web